Manifestazione Ericenatale Erice

Turismo trapani
Arrivare
Dormire
Muoversi
Fare & Vedere
  Area riservata
 

Ericenatale
Località: Erice
Data Dal 08-12-2017 -  Al 08-01-2018
Ericenatale

Un mese di iniziative, da giovedì 8 dicembre a domenica 8 gennaio, nel borgo dei presepi

Come ogni anno il borgo medievale di Erice torna ad accendersi delle magiche atmosfere delle feste. Come ogni anno torna ad allietare grandi e piccoli, con un lungo “cartellone” di eventi, con i suggestivi presepi per le vie del borgo, con le mostre, i concerti, i mercatini, i momenti di animazione per grandi e piccini. Organizzata dal Comune e dalla Fondazione EriceArte, con il Patrocinio dell’Unione Europea, Regione Siciliana, Ass.to Sport e Spettacolo, Upia Casartigiani-Trapani e dell’associazione “Erice La Montagna del Signore”, la manifestazione si apre ufficialmente giovedì 8 dicembre, per concludersi il prossimo 8 gennaio 2017.

Anche quest’anno, su iniziativa del Comune di Erice e della Fondazione Erice Arte, torna il festival “Zampogne dal Mondo” Rassegna Internazionale di Musiche e Strumenti Popolari. Dall’8 all’11 dicembre, lungo le stradine di Erice,  riecheggeranno le melodie di Cornamuse, Zampogne e Pive, che accompagneranno fino all’imminente Natale e ai doni tanto attesi.  Suoni malinconici, quasi, e con un segreto fascino anche per chi non è più piccolo. Un programma fitto ed interessante quello che si prospetta per questi quattro giorni della Rassegna

Zampogne, cornamuse, pive, muse, gaite… tanti e diversi i nomi per indicare strumenti simili tra loro, con diverse caratteristiche e sonorità, ma che hanno tutti comuni radici nelle antiche arti costruttive dell’originario arcaico strumento pastorale.

clicca qui per consultare il programma completo della rassegna  “Zampogne dal Mondo”

Il programma di “EricèNatale 2016/17”, prevede, però, anche altri appuntamenti da non perdere; le iniziative in cartellone, organizzate dal Comune e dalla Fondazione Erice Arte, si concluderanno l’8 gennaio prossimo.

Una manifestazione questa, che anticipa,  l'evento del prossimo 31 gennaio 2017, quando si proclamerà la nuova Capitale Italiana della Cultura 2018. Erice infatti è Finalista Bando Mibact - Capitale Italiana della Cultura 2018 - tra le dieci candidate a salire sul podio più alto per ricevere questo prestigioso riconoscimento. A colpire favorevolmente la giura del Premio, la  combinazione di cultura e creazione di capitale sociale i suoi panorami mozzafiato, il castello, le sue stradine lastricate, i cortili, l’enogastronomia e la sua gente. 

A Erice si potranno visitare i tantissimi Presepi che ancora una volta la gente del borgo ha realizzato lungo le stradine, nelle chiese, nei cortili, nelle botteghe,  in terracotta, stoffa, cera, legno, corallo, sughero, materiali riciclati, le rappresentazioni della natività fioriscono ovunque.

Antiche realizzazioni, sculture d’autore, installazioni piccolissime o monumentali, raffigurazioni tradizionali o creazioni contemporanee. Scoprirle, esplorando il reticolo di viuzze con l’ausilio della mappa, consente ai visitatori di ammirare anche spazi e scorci caratteristici e meno conosciuti di questa antica Città del Monte. Solo per citarne alcuni:

  • Il regio presepe monumentale creato dal Maestro Jaemy Callari, che racconta in maniera minuziosa il Borgo, i suoi abitanti, le attività che ancora insistono lungo le sue viuzze e i suoi cortili (Palazzo Sales, ingresso da via Spirito Santo)
  • I presepi in miniatura, tra cui il più piccolo del mondo, realizzato sulla capocchia di uno spillo da un artigiano trapanese, Vito Romano (sala mostre temporanee Polo Museale A. Cordici)
  • Il presepe settecentesco realizzato con materiali marini e personaggi in alabastro (sale interne Polo Museale A. Cordici)

A fare da cornice ai presepi sparsi per il centro storico, saranno concerti (realizzati nelle Chiese e in piazza San Giuliano), spettacoli teatrali, arte, danza, enogastronomia e i famosi mercatini di Natale in piazza della Loggia, con le suggestive casette in legno, dove si potranno trovare i prodotti dell'artigianato artistico e dell'enogastronomia locale. Come da tradizione, spazio anche al Capodanno in piazza con brindisi, fuochi d’artificio e animazione musicale.

>> clicca qui per consultare il programma completo degli appuntamenti

CAPODANNO IN PIAZZA: “Acchianamo a Erice!”

Tra gli appuntamenti da non perdere il fantastico CAPODANNO IN PIAZZA, tra brindisi, fuochi d'artificio, live show e dj set. Ad allietare grandi e piccini JAKA, il cantante, musicista e disc jockey italiano di musica reggae raggamuffin JAKA.  

clicca qui per consultare la pagina dedicata al capodanno a Erice

Inoltre, come per la scorsa edizione, ritorno la “scenografia” d’autore,  con l’albero di Natale in piazza della loggia realizzato da Marcello Di Carlo

Collocato nel mezzo di Piazza della Loggia, l'Albero appositamente progettato dallo scenografo Marcello Di Carlo per la piazza centrale di Erice, è interamente costruito assemblando legname riciclato, proveniente in gran parte dallo smontaggio di scenografie cinematografiche. Materiali poveri restituiti a nuova vita, purificati dal colore bianco che lascia spazio all’immaginazione ed evoca purezza, spiritualità, voglia di cambiamento e fiducia nel futuro. È dunque un albero ad impatto zero, che fa quasi del tutto a meno anche dell’energia elettrica per l’illuminazione. Un’opera fortemente segnata dalle emozioni dell’autore nel suo incontro con Erice. Un’installazione che mettendo in relazione il legno con la pietra del basolato ericino, allude al bisogno di ritrovare la solidità delle nostre radici, in un contesto, come quello del borgo medievale, dove tutto rimanda all’antichità, alla storia, alle origini.

Marcello Di Carlo, scenografo, laureato in filosofia, palermitano trapiantato a Roma, ha alle spalle una carriera ventennale nel corso della quale ha firmato gli allestimenti scenici ed il dècor in numerose produzioni televisive, cinematografiche e campagne pubblicitarie, collaborando con importanti registi italiani. Tra i suoi lavori, il recente “In guerra per amore”, girato ad Erice nello scorso ottobre con la regia di Pif. In diverse occasioni, negli anni scorsi, ha inoltre progettato originali alberi di natale artistici per la sede nazionale dell’Enel a Roma. Ha donato ad Erice il progetto di questo Albero, realizzato con i suoi collaboratori Sergio Chiovaro, Marco Marini, Alessandro Mancuso e Luigi Puleo.



Dove si svolge
Erice
Erice
L’antico borgo di Erice ha radici molto antiche e ha mantenuto immutato nei secoli l’aspetto del piccolo paese medioevale. Ogni passo, nelle stradine acciottolate di Erice, è la scoperta di paesaggi mozzafiato, tracce di storia e golose tentazioni. Molto famosa la pasticceria ericina...
Strutture Consigliate
Case_Vacanza
Pietre_Antiche

<p>Pietre Antiche: quattro accoglienti appartamenti con cortile e terrazza autonomi, ristrutturati sulle rovine di un'antica dimora che sorge nell'antico borgo me ...
Hotel
Hotel_Moderno_Erice

Una terrazza con tavolini e ombrelloni, permette ai clienti di gustare una buona colazione, un cocktail o semplicemente passare del tempo in piena tranquillita' e relax, catturati dalla bellezza del ...
Case_Vacanza
Case_Vacanze_Santa_Teresa

<p>Le Case Vacanza "Santa Teresa", sorgono nel cuore dell'antico borgo medievale di Erice vicino la principale Piazza Umberto I, a pochi km dalla ci ...

Trapaniwelcome - Informazione turistica sulla provincia di trapani
© Associazione Culturale Trapani Welcome 2007-2016 tutti i diritti riservati - P.IVA 02428260810 - Tel. +39 340 2427212